Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /mounted-storage/home15b/sub002/sc17586-KEFA/nidodelfalcoshop.com/shop/includes/functions/database.php on line 8

Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /mounted-storage/home15b/sub002/sc17586-KEFA/nidodelfalcoshop.com/shop/includes/classes/seo.class.php on line 65

Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in /mounted-storage/home15b/sub002/sc17586-KEFA/nidodelfalcoshop.com/shop/includes/classes/seo.class.php on line 65
Claddagh - Wrap Bracelet - Nido del Falco Shop
Nido del Falco Shop
ItalianEnglish
  Home Page » Catalogo » UNISEX » Claddagh - Wrap Bracelet [LETR05]

Claddagh - Wrap Bracelet
[LETR05] - €15.00 

  Claddagh - Wrap Bracelet  

Clicca per ingrandire
Claddagh - Wrap Bracelet  Claddagh - Wrap Bracelet 


Questo prodotto è stato aggiunto al nostro catalogo il Venerdì 07 Giugno 2012. Questo prodotto è stato aggiunto al nostro catalogo il Venerdì 07 Giugno 2012.


Condividi su: Claddagh - Wrap Bracelet Claddagh - Wrap Bracelet

    Scheda Tecnica  

Bracciale intrecciato Claddagh.

Bracciale intrecciato in alcantara nera morbida con una catenina in ottone placcato argento, al centro del quale spicca un connettore scolpito con l'antico simbolo irlandese del Claddagh. Il bracciale viene avvolto intorno al polso e annodato, l'attrito della treccia fa si che il nodo non si apra ma sia al tempo stesso facile da sciogliere.



Cos'è un Claddagh?
Il simbolo del Claddagh è composto da due mani che tengono un cuore sormontato da una corona. Le mani simboleggiano l'amicizia, la corona è simbolo di lealtà e il cuore dell'amore. tipicamente lo si ritrova sulle fedi irlandesi. Questo anello deve l’origine del suo nome ad un villaggio di pescatori sulla Baia di Galway, in Irlanda, chiamato proprio "claddagh" (parola che in gaelico indica la sabbia rocciosa tipica di quella zona).

Vi sono moltissime leggende nate attorno al Claddagh Ring.
Una tra le tante, poco attendibile ma pur sempre popolare e nota, parla di un re innamorato di una giovane contadina, ma da lei non corrisposto. Il povero re non riuscì a sopportare il dolore e si uccise, chiedendo che sulla sua lapide fossero rappresentate due mani intorno a un cuore incoronato come simbolo del suo eterno amore per la contadina.Molto più realistica la seconda leggenda. Questa ci racconta come, durante la seconda metà del XVII secolo, un abitante di Galway, Richard Joyce, fu catturato dai pirati mentre era in viaggio per le Indie occidentali. Questi lo vendettero come schiavo a un ricco orafo arabo, che gli insegnò il mestiere e lo fece diventare un eccellente cesellatore. Nel 1689, re William III d’Inghilterra ottenne il rilascio degli inglesi catturati, Joyce compreso. In tutti gli anni trascorsi insieme, l'orafo si era affezionato a Joyce e lo implorò di restare da lui, promettendogli la mano della figlia e metà del suo patrimonio. Richard, tuttavia, non si fece tentare, poiché non vedeva l’ora di tornare nel suo paese natale. Quindi portò con sé le conoscenze acquisite sull’arte orafa e, importantissima cosa, un'idea che gli era venuta in mente durante quegli anni: la creazione del Claddagh Ring. Secondo alcuni, egli creò il primo di questi anelli come simbolo di gratitudine nei confronti del re al quale doveva la sua libertà. Secondo altri, invece, ad una fanciulla di Galway che non aveva mai smesso di amarlo e di essergli fedele, in attesa del rientro del suo unico vero amore: lui le si presentò con il celebre Claddagh Ring d’oro, simbolo del loro amore duraturo (due mani a rappresentare l’amicizia, la corona a significare la loro lealtà e devozione, e il cuore a simboleggiare il loro reciproco amore eterno). I due si sposarono subito e non si separarono mai

Da dove proviene ogni simbolo che forma il Claddagh Ring? Per scoprirlo bisogna andare molto indietro nel tempo, all’epoca degli dèi celti. Dagda, il padre degli dèi, era un essere potente, con la capacità di far splendere il sole; secondo la leggenda la mano destra dell'anello appartiene proprio a lui. Anu (dea conosciuta poi come Danu), era l’antenata e madre universale dei Celti, ed è lei che sembra rappresentare la mano sinistra del Claddagh Ring. La corona rappresenta Beathauile (nome che significa "la vita intera"), che non sembra sia una persona o un dio, ma appare a rappresentare il principio vitale e la vita in sé. Infine il cuore rappresenta i cuori di ogni membro dell’umanità.
Un’altra interpretazione del significato dell’anello è strettamente collegata al trifoglio, uno dei più antichi simboli irlandesi. Questa interpretazione vuole che la corona sia il Padre, la mano sinistra il Figlio e la mano destra lo Spirito Santo, tutti concentrati sul cuore al centro, che simboleggia l’umanità.
Attraverso ogni simbolismo, comunque, un tema ricorre sempre, ovvero che l’anello simboleggia l'amore, la lealtà e l'amicizia ("Love, Loyalty, and Friendship" o, in gaelico, "Gra, Dilseacht agus Cairdeas" - pronunciato "graw, dealshocked ogis cordiss").



 

I clienti che hanno acquistato questo articoli hanno anche comprato:

Altri prodotti collegati a questo articolo




Seguici su

Valute



PrivacyCondizioni di venditaMappa del SitoRecensioniNotifica di pagamentoNido del Falco Shop - Catalog Feed

I prodotti Nido del Falco Shop by Nidodelfalcoshop.com sono sotto licenza Creative Commons
Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia License Creative Commons


Nido del Falco Shop di Raffaella Marasco - P.IVA 06525881212 - Napoli
Copyright © 2017 Nido del Falco Shop

3818686 visite da Lunedì 30 Aprile 2012